ALLERGIA AL NICHEL

allergia al nichel

Il nichel è responsabile della più alta incidenza di sensibilizzazione in tutto il mondo industrializzato anche in età pediatrica. Il nichel è un metallo a diffusione pressoché ubiquitaria ed è difficile evitarne il contatto nella vita quotidiana perché è contenuto in molti oggetti di uso comune. Dal punto di vista clinico la sintomatologia dovuta all’allergia al nichel si accentua durante la stagione estiva e nei climi caldo umidi,in seguito all’aumentata sudorazione il nichel viene, infatti, liberato più facilmente dagli oggetti che lo contengono. Una alimentazione ricca di nichel è in grado di determinare la comparsa di quadri cutanei insoliti ma anche di sintomatologia intestinale come diarrea, meteorismo e crampi addominali.

SINTOMATOLOGIE

disturbi intestinali

Il nichel per via orale può causare la seguente sintomatologia:

Patologie allergiche
dermatiti da contatto, gengiviti, riniti, asma
Gastriti e reflusso gastroesofageo
Disbiosi e patologie infiammatorie
correlabili con l’ eccessiva permeabilità intestinale
Disturbi intestinali
meteorismo, colon irritabile, flogosi dell’intestino
Sovrappeso e obesità
per possibile interferenza sulla produzione di insulina e per
infiammazione intestinale
Sindromi da malassorbimento
Disturbi dell’umore
alterata produzione di neuropeptidi

Disturbi Cutanei e/o Gastrointestinali

In presenza di disturbi cutanei e/o gastrointestinali imputabili alla ingestione di nichel con gli alimenti la DIETA rappresenta un provvedimento fondamentale anche se è complessa da
gestire in quanto il nichel è contenuto in molti alimenti di uso quotidiano.

Per maggiori informazioni o chiarimenti contattate la Dott.ssa Pappalardo Tiziana, di Monza al Tel. 039 740145, 338 4725591

Share by: